Case > Rene Salute > Rene sano Fitness >

I pazienti con reni estivi possono nuotare?

2018-01-09 19:02

Estate, di fronte a questo caldo torrido, molte persone amano nuotare per darti una goccia di temperatura. Nuoto non solo può migliorare la qualità muscolare, mantenere la salute comune, ma anche beneficiare di salute cardiovascolare. Ma è un esercizio adatto per i pazienti affetti da malattie renali?

Nuoto non solo può migliorare la qualità muscolare, mantenere la salute comune, ma anche beneficiare di salute cardiovascolare. British "internazionale d'acqua sport ricerca e istruzione Journal" ha pubblicato un articolo che il nuoto regolare può ridurre il tasso di mortalità del 53%, per l'estensione della vita, è il movimento più efficace.

Tuttavia, per i pazienti con malattia renale, il nuoto ha i seguenti svantaggi.

Durante il processo di nuoto, la gente ha bisogno di consumare molta forza fisica, il che rende facile sentirsi molto stanchi. Per i pazienti con malattie renali, la condizione fisica di affaticamento sarà una minaccia per la malattia, il lungo periodo, è probabile che portare ad un forte deterioramento della malattia.

Quando il nuoto, se la temperatura dell'acqua è troppo bassa, è facile fare il freddo del corpo. Soprattutto la sera per andare a nuotare, a causa della mancanza di esposizione al sole, i pazienti affetti da malattie renali più suscettibili di un raffreddore. E raffreddori spesso portano a recidiva delle malattie renali, e può anche fare esacerbare la malattia, nel insufficienza renale irreversibile.

Se la malattia renale è stata sviluppata per il periodo uremica, a causa di danni al sistema nervoso, è facile da secondario a crisi epilettiche. Come l'epilessia con improvviso, parossistico, ripetuto, il paziente può essere nel nuoto quando i grippaggi epilettici. Allo stesso tempo, la fatica, il freddo e lo sfarfallio del sole spesso portano a convulsioni epilettiche. E l'epilessia, una volta attacco, pazienti affetti da malattie renali spesso affrontare la minaccia di morte.

Inoltre, perché l'estate è un'alta incidenza di varie malattie infettive, piscina pubblica e più complesso, nuoto una volta soffocato l'acqua rischia di essere infettato da bronchite, enterite e altre malattie infettive. Pertanto, estate, non consigliamo di nuoto pazienti renali.


Hai qualche domanda? Si prega di lasciare un messaggio qui sotto. Riceverai un feedback entro 2 giorni lavorativi.

  • Nome*
  • Genere*
  • Età
  • Nazione*
  • Tel*
  • E-mail*
  • Descrizione*